Porte per ospedali

In ambito medico, l’accoglienza è una questione di praticità ed efficacia: come aiutare le persone a mobilità ridotta, facilitare il passaggio dei letti, delle sedie a rotelle e rispettare le regole di igiene e sterilità nei blocchi operatori evitando l’apertura manuale delle porte?

Le porte automatiche per uso intensivo e ad ampia apertura facilitano il passaggio dei letti. I sensori sono adatti al rilevamento di barelle o persone a mobilità ridotta.

Per i blocchi operatori: le nostre porte ermetiche, realizzate al fine di proteggere l’igiene e gli ambienti sterili, sono delle vere e proprie barriere difensive.

Nelle sale radiologiche: una protezione contro i raggi X è indispensabile. La porta contro i raggi X fornisce tale protezione, permettendo allo stesso tempo di impiegare diversi stili ante con o senza vetro. Siamo anche in grado di calibrare lo spessore della lastra di piombo a seconda dell’intensità delle radiazioni emesse.

Nelle altre sale ad atmosfera controllata che non necessitano del livello di tenuta di una porta ermetica, la porta a tenuta controllata limita il passaggio d’aria per gestire efficacemente le differenze di pressione (positiva o negativa) e per mantenere l’igiene richiesta nelle sale di astanteria, nei laboratori, ecc.

 

I pregi dei prodotti 

  • Versione a tenuta controllata o versione contro i raggi X
  • Apertura senza contatto o con pulsante (per gomito o piede)
  • Design adeguato alle esigenze di pulizia e decontaminazione

Le nostre realizzazioni in ambito medico e ospedaliero